Aurora boreale

Ír Týrdòttir stava cucinando eglefino all'ammoniaca quando, dalla finestra della sua cucina, vide il cielo nero illuminarsi all'improvviso di verde, di viola ed altri colori che non era sicura di conoscere.
Uscì senza coprirsi, era freddo ma non freddissimo e come sempre quando vedeva un'aurora boreale, pensò che Gesù doveva aver lasciato il computer acceso e si era attivato lo screensaver.
Quando Ír Týrdòttir rientrò in casa, l'eglefino all'ammoniaca era bruciato.
Ma non gliene importava.
Non gliene importava.

1 commento:

  1. Blogging is the new poetry. I find it wonderful and amazing in many ways.

    RispondiElimina